giovedì 31 maggio 2012

un buffet di dolci...mini

Non so ancora chi me l'ha fatto fare o forse si, ma è che io a dire di no agli amici proprio non sono capace...così eccomi qualche settimana fà a passare una giornata in cucina a preparare un buffet di dolci dalle dimensioni mini per l'inaugurazione della bottega missionaria dei miei amici dell'Oratorio salesiano di Torre Annunziata.
Piccolo buffet da gustare dopo la S.Messa, mentre si dà un'occhiata a bomboniere di Altromercato, prodotti del commercio equo ecc...
Siccome siamo missionari e l'etnico ci piace mi è stato chiesto qualcosa di etnico e qualcosa di tradizionale per non scontentare nessuno.
Per la sezione etnico ho realizzato:
Lamington Pops : come trasformare un lamington australiano in un cake pop molto U.S.A
Mini Sacher
Alfajores de maicena:
Per i tradizionalisti:
Fior di frolla farciti con:crema pasticcera, Lemon curd, Strawberry curd e decorati con ananas, kiwi, fragola e mango
Cannoli di frolla alla ricotta e pera
Torcetti di frolla e sfoglia con crema e uvetta
Bacetti Amalfitani ( la ricetta è di sal de riso, che dire sono ottimi, liquorosi al punto giusto)
Siccome andavo di fretta non ho avuto modo di fare foto, oggi si è ripresentata l'occasione di pasticciare per una festa nel mio oratorio, e allora ecco a voi fior di frolla con lemon curd, chantilly e fragole( ho dovuto buttare lo strawberry curd che mi era avanzato mannaggia), e ricotta e pera, siccome avevo solo una confezione di cannoli, questi ce li siamo tenuti per casa:-)
I fior di frolla una volta presa la mano sono molto semplici da fare, ho preso l'idea da un post su cookaround. Siccome il buffet era fatto da grandi quantità( 50 sacher da 3 cm di diam, 80 lamington, non so quanti bacetti ma sicuramente un centinaio e una 20ina di alfajores, una 50ina di torcetti) per i fior di frolla ho ceduto alla frolla in panetto congelata.
L'ho stesa in sfoglia con la macchina della pasta, ho ritagliato con un taglia biscotti i fiori e li ho poggiati ad uno ad uno su dei pirottini rigati con il fondo verso l'alto. 180° per pochi minuti, fin quando sono dorati.
Per i ripieni, per il lemon curd, seguo ormai da tempo la ricetta del cavoletto, per lo strawberry curd che qui purtroppo non vedete, ho preso ispirazione dal raspberry curd di Fior di Frolla (si le devo i diritti per il nome che ho dato ai gusci di frolla:-))
Ho usato lo stesso peso di fragole invece dei lamponi ma non le ho cotte, le ho frullate a freddo e quindi ho seguito lo stesso procedimento del lemon curd e ho usato solo 2 uova.
Per la ricotta e pera ho montato 200ml di panna a cui ho unito 250gr di ricotta con 80gr di zucchero a velo, 1o 2 cucchiai di marmellata di pere williams, 1 pera fresca passata in padella con una noce di burro, sfumata con liquore alla pera williams e poi fatta a pezzetti e freddata.
Ho unito il composti di ricotta e la panna e ho farcito, decorato con riccioli o gocce di cioccolato.
Con questi partecipo in dirittura d'arrivo al contest di Cucchiaio e Pentolone

4 commenti:

Federica ha detto...

Caspiterina che buffet ricchissimo, altro che imbarazzo della scelta! E quei fiorellini di frolla sono davvero belli :) Complimenti. Piacere di conoscerti, buona serata

Stefania ha detto...

Grazie Fede:-) i fiorellini all'inizio mi hanno fatto perdere un sacco di tempo poi ci ho preso la mano, oggi ne ho fatti solo 60, la scorsa volta erano più di 200...

dauly ha detto...

grazie, vanno benissimo! mi ci fionderei su quei bocconcini!

Debora ha detto...

ciao!!! allora io e Fabiola abbiamo visto questo post, per essere valida dovresti mettere la ricetta completa di ingredienti e procedimento!!! diciamo che messa cosi è più raccontata!! o partecipi con altro, hai tempo fino al 17 o dovresti sistemare questo!! vedi tu

comunque no pere!! quelle sono di Luglio noi usiamo questo calendario http://www.paginainizio.com/service/fruttastagione.htm

facci sapere!!!